Dopo l’impresa in dieci al Piola di Novara, i satanelli di mister Stroppa sono pronti a guardare già in direzione del prossimo -e complicato- match casalingo, il posticipo di lunedì contro l’Empoli. Allo Zaccheria metteranno piede gli uomini di Aurelio Andreazzoli, momentaneamente primi in classifica. In occasione della ventinovesima giornata, sarà assente Leandro Greco. Il numero 7 rossonero dovrà scontare la squalifica di un turno, rimediata a Novara per doppio giallo. Ritornerà in difesa Denis Tonucci che riprenderà -quasi sicuramente- una maglia da titolare accanto a Loiacono e Camporese.

AMARCORD. Ripercorrendo la storia a ritroso, sarà la sesta volta che le due squadre si scontreranno. Due vittorie per gli uomini di Caputo&Co., una per i rossoneri e due pareggi. All’andata, presso lo stadio Carlo Castellani finì 3-1 per i padroni di casa, con una doppietta del bomber Ciccio Caputo, una rete di Alfredo Donnarumma e il gol della bandiera di Fabio Mazzeo. A dirigere la gara di lunedì in scena alle ore 20:30, sarà il signor Ghersini della sezione di Genova. Il fischietto genovese ha già diretto due gare dei rossoneri: la disfatta casalinga con la Cremonese e la sconfitta esterna a Spezia, dove Alberto Gilardino con una “sviolinata” punì i satanelli. Ghersini sarà coadiuvato dagli assistenti Dei Giudici e Lombardi, invece il quarto uomo sarà Fourneau.

I PROTAGONISTI. In conferenza stampa questa mattina ha parlato Luca Martinelli, spiegando quant’è importante la gara contro i toscani sottolineando l’obiettivo primario da raggiungere: “Guardiamo avanti essendo positivi perché sappiamo che è un buon momento ma, finché non raggiungeremo la quota dei cinquanta punti in classifica, penseremo solo a quello”. Analizzando la capolista Martinelli dichiara: “A parte gli attaccanti il cui valore è indiscutibile, affronteremo una squadra forte che è stata costruita per fare il salto di categoria, dal canto nostro, però, pur consapevoli della loro forza, useremo le nostre conoscenze -continua il difensore centrale- per arginarli e fare il meglio possibile. Sappiamo di essere un gruppo con valori importanti”.

Ecco la probabile formazione che potrà schierare Stroppa:

Foggia Calcio (3-5-2): Guarna; Tonucci, Camporese, Loiacono; Gerbo, Agnelli, Agazzi, Deli, Kragl; Mazzeo, Nicastro.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO