Dopo aver appreso da un comunicato stampa del Foggia Calcio, la scelta di rinviare la partita esterna contro l’Empoli, a causa della morte improvvisa del capitano della Fiorentina e difensore della nazionale Davide Astori, il calcio si stringe intorno alla famiglia e ai cari dell’atleta gigliato.

AMARCORD. Nella sua carriera ha militato nelle giovanili del Milan e in seguito ha iniziato a muovere i primi passi con il Pizzighettone nella stagione 2006/2007 collezionando 25 presenze e 1 gol. Le strade del Foggia Calcio e di Davide Astori s’incrociarono nel corso della stagione successiva, quando il centrale mancino indossò la maglia grigiorossa della Cremonese, calcando anche il campo dello Zaccheria da avversario. Era il Campionato di Serie C1 Girone A 2007/2008 quando a trionfare fu il Sassuolo del tecnico Max Allegri, attuale allenatore della Juventus. La Cremonese del Presidente Giovanni Arvedi e del mister Emiliano Mondonico arrivò seconda, battendo in semifinale di play-off proprio i satanelli. Negli undici grigiorossi c’erano giocatori importanti come Salvatore Sirigu, Lamberto Zauli, Gabriele Graziani e proprio Davide Astori che in quel campionato riuscì a raccogliere il maggior numero di presenze, ovvero 31. Nel corso di quella stagione allo Zaccheria finì in pareggio 2-2 con reti di Coletti e Biancone per i rossoneri e, una doppietta di Temelin per la formazione lombarda. Al ritorno invece, tre furono le reti firmate dal Foggia con Di Roberto, Coletti e Mounard, mentre, una tripletta di Graziani a favore della formazione di Mondonico, servì a fissare il risultato sul tre pari.

PERUGIA. La squadra di Stroppa tornerà in campo sabato alle ore 15:00. I prossimi avversari saranno i “grifoni” in maglia rossa del Perugia. Allo Stadio Renato Curi i satanelli cercheranno di allungare la striscia di vittorie, scalando un gradino in più verso l’obiettivo salvezza.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO