AMARCORD. Dopo lo sfortunato pareggio interno contro il Bari, la squadra di Stroppa inizia lo sprint finale che condurrà fino alla chiusura del campionato cadetto. Allo Stadio Piercesare Tombolato di Cittadella, i satanelli sfideranno gli uomini di casa guidati da mister Roberto Venturato. Sono tre i precedenti in terra veneta, l’ultimo due anni fa, esattamente il 14 aprile 2016 quando i rossoneri conquistarono la Coppa Italia di Lega Pro. Storica la vittoria datata 11 febbraio 2008 quando i rossoneri s’imposero per 2 a 0, a siglare le marcature furono De Paula e Di Roberto. Al momento la squadra granata naviga una posizione sopra i rossoneri a quota 55 punti, 4 lunghezze dal Foggia. All’andata allo Zaccheria, la gara termino 3-1 per la squadra ospite.



PROTAGONISTI. A parlare in conferenza stampa come ogni settimana a poche ore del match è stato il mister dei rossoneri Giovanni Stroppa: “La partita di sabato purtroppo c’ha visto allontanarci da chi ci sta davanti. C’è questo scontro diretto che ci da l’opportunità di rimanere attaccati”, si sofferma analizzando il risultato ottenuto contro il Bari. Parole anche per gli avversari di domani, definiti “temibili”: “È una squadra temibile anche se in casa ha fatto meno di bene rispetto a quanto fatto fuori. È una squadra che gioca a memoria”. Queste ultime partite devono portare in classifica più punti possibili, soprattutto in occasione di questo scontro diretto: “Uscire indegni, non con la sconfitta, ci darebbe la possibilità di vedere cos’è successo da altre parti. Il nostro intento è riuscire a fare risultato pieno”. Con la comunicazione della lista dei convocati è stata ufficializzata l’assenza di quattro giocatori rossoneri, tutti per infortuni più o meno gravi: Kragl, Tarolli, Duhamel e Fedato. Sulla fascia sinistra, vista l’assenza dell’ex Crotone, dovrebbe subentrare Rubin.

FISCHIETTO. A dirigere la gara sarà il signor Daniele Martinelli della sezione di Roma 2. L’arbitro sarà coadiuvato da Marco Chiocchi di Foligno e Oreste Muto della sezione di Torre Annunziata. Il IV uomo sarà Davide Andreini di Forlì.

Ecco la probabile formazione rossonera:

Foggia Calcio (3-5-2): Guarna; Tonucci, Camporese, Loiacono; Zambelli, Agnelli, Greco, Deli, Rubin, Mazzeo, Nicastro.



NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO