AMARCORD. Per la decima volta, si sfidano i leoni gialloblu del Frosinone e i satanelli del Foggia Calcio, questa volta allo Stadio Benito Stirpe, terzo stadio di proprietà in Italia costruito dopo lo Stadium della Juve e il nuovo impianto dell’Udinese. Nel match d’andata finì per 2-1 a favore degli uomini di Longo che, in rimonta, riuscirono a portare a casa i tre punti. Importanti novità nella formazione di casa vedono infortunati l’attaccante D.Ciofani e Ariaudo -anche squalificato-. Per i ciociari sarà un match fondamentale, sono obbligati a vincere per conquistare la promozione diretta in Serie A, in risultato contrario sarà l’esito del Parma a sancire chi raggiungerà la massima serie tra la formazione laziale e il team crociato di Vacca&Co. Rossoneri che arrivano in ciociaria senza il supporto della propria tifoseria rimasta a Foggia su indicazione della locale Prefettura.



PROTAGONISTI. La partita di questa sera sembra già scritta, il Foggia ormai ha blindato il nono posto e non ha niente da chiedere al campionato, mentre il Frosinone è impegnata a vincere una partita che incornicerebbe un’intera stagione. “Vogliamo fare la partita, come abbiamo sempre fatto” dichiara mister Stroppa in conferenza, confermando la voglia di voler giocare e fare la partita, mettendo in guardia Longo e i suoi calciatori. “Saremo professionisti fino in fondo, nel rispetto del Parma, del Palermo e del Frosinone stesso”, continua il tecnico rossonero lanciando una sfida diretta agli avversari, sempre più agitati e tesi, infatti in Ciociaria non è delle migliori l’aria che si respira, tensione&preoccupazione albergano sullo Stirpe.

ARBITRO. Fischietto del match sarà il signor Sacchi di Macerata coadiuvato dai signori Rossi C. e Robilotta, mentre il IV uomo sarà Proietta.

Ecco le probabili formazioni:

Frosinone (4-2-3-1): Vigorito; M. Ciofani, Terranova, Krajnc, Brighenti; Chibsah, Gori; Paganini, Ciano, Dionisi; Citro. Allenatore: Longo.

Foggia Calcio (3-5-2): Noppert; Martinelli, Camporese, Calabresi; Gerbo, Agazzi, Agnelli, Deli, Kragl; Mazzeo, Beretta. Allenatore: Stroppa.



NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO