È arrivato nel pomeriggio di ieri l’annuncio ufficiale: Gianluca Grassadonia è il nuovo allenatore del Foggia Calcio. Dopo la brusca frenata ed il ripensamento di Massimo Oddo, il d.s. Luca Nember ha ripiegato sul tecnico ormai ex Pro Vercelli, da sempre simpatizzante della piazza rossonera e beneamato anche da Stroppa -l’avrà mandato lui?-. Il tecnico salernitano ha firmato un contratto che lo legherà al club dauno fino al 30 giugno 2020.



Ma chi è Gianluca Grassadonia? Nato a Salerno il 20 maggio 1972 è tra gli allenatori più giovani della Serie B e a 46 si ritrova a vivere quella che potrebbe diventare l’esperienza più importante della sua carriera, accomodandosi in panchina davanti gli oltre tredicimila spettatori dello Zaccheria. Prima di iniziare la sua carriera da allenatore nel 2008-2009 guidando prima la Primavera della Salernitana e poi la prima squadra, è un ex calciatore di ruolo difensore. Le strade di Grassadonia e del Foggia si incrociano nuovamente dopo 25 anni. Fu proprio con la casacca dei satanelli che esordì in Serie A contro il Cagliari nel gennaio del 1993. Furono 9 le presenze in quell’unica annata in terra di Capitanata.


Non solo Foggia ma ha vestito anche le t-shirt di Milan, Cagliari, Chievo, Venezia, Fidelis Andria e molteplici volte della Salernitana dove ha chiuso la sua carriera nel 2007. Mercoledì 4 luglio alle ore 17:00 presso la Sala Stampa Antonio Fesce, mister Grassadonia sarà presentato alla stampa e ai tifosi.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO