Con l’open day tenutosi oggi, in data 2 settembre 2019, ha riaperto le porte l’asilo nido comunale di Ordona. A destare interesse è il fatto che questo servizio, dedicato ai bambini dai 3 ai 36 mesi, rappresenti un vero e proprio unicum sul territorio dei Cinque Reali Siti e uno tra i migliori “esperimenti” all’interno dell’Ambito Sociale di Cerignola.


La struttura, costruita nel 2011, è attualmente affidata in gestione alla cooperativa “Un sorriso per tutti” che, collaborando con gli uffici del Piano Sociale di Zona e l’amministrazione comunale di Ordona, per l’ottavo anno consecutivo ha emanato un bando per 24 bambini. Le famiglie, i cui figli sono rientrati nel servizio, contribuiscono in base al reddito, con somme che vanno dai 70 ai 300 euro mensili. I piccoli così possono restare in struttura per svolgere attività, mangiare alla mensa e fare anche un riposino nelle ore pomeridiane. Un servizio sempre più richiesto per le famiglie con genitori che lavorano fuori casa full time.



Quest’anno il servizio è ripartito godendo del giudizio positivo di tanti cittadini di Ordona che hanno presentato numerose domande, ben oltre il numero di richieste accolte. “Abbiamo registrato il sold out – afferma a Il Megafono, Angelo Minardi, direttore della cooperativa che gestisce il servizio – a riprova delle necessità del servizio in questa realtà ma anche della fiducia che ripongono in noi le famiglie. Basti pensare che ci sono stati affidati bimbi anche di 3 mesi”.

GUARDA LA NOSTRA INTERVISTA 👇

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO