venerdì, Agosto 19, 2022
Rimani in contatto
Tags Articoli taggati con "recensione"

Tag: recensione

Lib(e)randoci, la recensione di “The seeds” di Ann Nocenti e David...

Gli scienziati di tutto il mondo, quando parlano di eventi climatici e crisi naturali, spesso citano la scomparsa delle api come uno dei campanelli...

Lib(e)randoci, la recensione di “Delitto e castigo” di Fëdor Dostoevskij (1866)

Ci sono romanzi che hanno segnato l'immaginario di generazioni di lettori. Ci sono storie che, per tematiche e stile, hanno tracciato la strada per...

Lib(e)randoci, la recensione di “La figlia del capitano” di Aleksandr Sergeevič...

Russia, rivolta cosacca di Pugacëv. Un giovane di una famiglia bene viene mandato a fare il militare, un po' per responsabilizzarlo, un po' per...

Lib(e)randoci, la recensione di “Il sonaglio” di Andrea Camilleri (2009)

Una delle ultime scoperte fatte a Pompei è un affresco di Leda e il Cigno. È un mito antico quello del rapporto erotico tra...

Lib(e)randoci, la recensione di “Saint X” di Alexis Schaitkin (2020)

Isola di Saint X, 1995: una famiglia benestante degli Stati Uniti si gode il meritato riposo su una spiaggia dei Caraibi. Le due figlie,...

Lib(e)randoci, la recensione di “Romanzo naturale” di Georgi Gospodinov (1999)

Geniale! Voglio dire... quando recensisco un libro e riesco a trovare una parola per descriverlo cerco di metterla in fondo alla recensione. Quello di...

Lib(e)randoci, la recensione di “Brigate Russe” di Marta Federica Ottaviani (2022)

Chiunque ha negli occhi le immagini che da due mesi a questa parte entrano quotidianamente nelle nostre case: morte, distruzione, stragi, profughi. Il tutto...

Lib(e)randoci, la recensione de “I Due Corpi del Re” di Erns...

Molti ricordano la scuola come un luogo noioso. In un'età in cui si vorrebbe uscire e stare con gli amici, si è costretti tante...

Lib(e)randoci, la recensione di “L’armata dei fiumi perduti” di Carlo Sgorlon...

Friuli, 1943-1945: nella Carnia, dopo l'armistizio, si installa un popolo che, nelle valli montane, cerca una nuova patria. Alleati della Germania nazista, i Cosacchi...

Lib(e)randoci, la recensione di “Venerdì 12” di Leo Ortolani (2020)

Un uomo innamorato, una donna bellissima, una storia al termine: potrebbe essere l'incipit di un romanzo lacrime-strappa, come direbbe il comico Maccio Capatonda, e...